Come Creare un Portfolio Fotografico Irresistibile – seconda parte

Consigli per creare un portfolio fotografico
Quindi quali sono i migliori consigli che vi posso dare? Assolutamente quello di seguire un tema e portarlo avanti. Cercare di conquistare una nicchia di mercato è sempre una buona idea. Se siete fotografi di paesaggi, cercare di avere nel proprio portfolio solo foto di paesaggi e far capire che si è uno dei migliori.
Se poi si riesce anche a tenere una stessa gamma cromatica sarebbe davvero un grande gesto identificativo.
Per quanto riguarda il posto dove creare il portfolio è quello di seguire tutte le strade. Creaarsi un proprio sito, farsi un bel profilo su 500px professionale e provare a costruire un’identità anche su Instagram. Cercare anche altri Social Network per la fotografia!
E’ essenziale prendere spunto da chi ci è già passato prima di te! Guardare i migliori siti dei fotografi stranieri e utilizzali come suggerimenti.

Sii selettivo
Molti professionisti cercano di mostrare tutti i lavori svolti, ma questo è un grosso errore. Uno perché il livello dei primi lavori sarà sicuramente inferiore, due perché il portfolio non dev’essere “grande” ma interessante. Quindi rimuovere tutto ciò di cui non si è orgogliosi o che non si considera il proprio lavoro migliore.

Mostra le opere più creative
Seleziona i progetti che corrispondono alle ultime tendenze.
Non bisogna assolutamente copiare i lavori di altri fotografi ma piuttosto bisogna stupire le altre persone.

Segui le tendenze del momento
Se c’è uno stile che fa tendenza al momento, cerca di seguirlo, non pubblicare lavori di 5 anni fa, potresti sembrare antiquato.

Bisogna creare un portfolio stampato da mostrare
Il futuro è il web, online, tutto quello che vuoi, ma bisogna considerare anche di stampare i propri lavori in una versione cartacea per le situazioni “di vita reale”. Questo sarà molto più affascinante e sfogliare i lavori e sentirli sotto le proprie mani da una bellissima sensazione.
Assolutamente bisogna stampare bene le proprie foto in maniera professionale al fine di tenere una qualità alta anche in versione foto cartacee.

Chiedi ad un tuo amico di giudicarti
Anche se secondo i propri parametri si ha fatto un bel lavoro, chiedere ad un prorio amico cosa ne pensa, è fondamentale perchè il suo giudizio sarà esterno e rispecchierà quello dei tuoi probabili clienti.

Aggiorna regolarmente il tuo portfolio
Uno dei più grandi errori è quello di creare un portfolio fotografico e lasciarlo marcire per anni senza mai modificarlo. Non commettere questo errore, aggiornalo con i lavori più freschi.

Come creare un portfolio fotografico online?
Se non si vuole creare un proprio sito web o non si ha il tempo per crearlo, esistono alcune piattaforme che fungono proprio da portfolio.
Piattaforme come Behance, Dribbble, Pressfolios, Deviantart Coroflot sono molto valide per creare porfolio on line.

Conclusioni
Curare il proprio portfolio è essenziale; che sia on line o cartaceo non cambia. Non saprete mai chi lo guarda o che azienda o agenzia lo sta visionando. Cerca di mettere solo le foto più significative e le migliori. Cercare di aggiornarlo spesso è una cosa fondamentale.